Al giorno d'oggi è sicuramente un elemento essenziale per ottenere un miglior comfort acustico, termico, una garanzia in tema di sicurezza antincendio e una miglior resa sotto il profilo estetico. Il controsoffitto è la soluzione pratica ottimale per realizzare una condizione di benessere ambientale in breve tempo e può essere rimosso in qualsiasi momento, facilmente, creando subito un accesso agli impianti nascosti dal controsoffitto.

In genere si presentano come pannelli di dimensioni standard a spessore variabile e sono composti da fibra minerale (materiale prodotto ad umido con lana minerale, perlite, cellulosa e leganti particolari) trattata a seconda delle esigenze estetiche e prestazionali richieste. I pannelli sono inseriti su appoggio di orditura di sostegno, che può essere visibile o nascosta, costituita da profili distanziatori e portanti. Dal peso contenuto, questi materiali offrono vantaggi economici, ottime caratteristiche estetiche, meccaniche, acustiche, igieniche, resistenza all'umidità e alla reazione al fuoco.

I più usati e conosciuti sono i controsoffitti in cartongesso, l'ecologico per eccellenza, resistenti all'umidità e al fuoco, offrono una maggior possibilità di personalizzazione e arricchimento estetico. Ideale per ogni forma geometrica del soffitto e delle pareti, in abitazioni civili, spazi industriali, sale congressi, sale concerto, teatri, scuole, ospedali e quant'altro. Realizzati mediante orditura metallica di sostegno e rivestiti con lastre di gesso a diversa distanza di sospensione a seconda delle esigenze e caratteristiche sia degli ambienti, come le altezze, i livelli di isolamento acustico, termico e resistenza la fuoco che si desiderano o necessitano e il tipo di solaio da rivestire.

Esiste una variante del cartongesso in gesso alleggerito, con puro gesso naturale perlite. Non contiene amianto, è inalterabili e indeformabile, biocompatibile con la salute dell'uomo. Molto adatti per controsoffittature di notevole pregio estetico, conservando le migliori prestazioni. Non necessitano di tinteggiatura e sono pronti all'uso.

La controsoffittatura metallica, invece, è l'ideale ed è stata concepita per luoghi ove è frequente la riconfigurazione degli ambienti e dove i locali non consentono l'utilizzo di un controsoffitto a pannelli pieni come, ad esempio, per problemi di altezze degli stessi. Anche in questo caso, però, l'effetto estetico è assicurato dalla ricchezza di varianti e particolari con possibilità d'inserimento di plafoniere o corpi luce.

Infine, abbiamo i controsoffitti in fibra minerale, per controllare al meglio i livelli sonori degli ambienti con lana minerale, perlite e argilla. La superficie a vista di questi speciali pannelli può essere liscia, decorata o microforata e si integra perfettamente con gli elementi architettonici già presenti nell'ambiente, per dar luogo ad un'immagine continua.